Terrazzi al sole

Non riesco a rassegnarmi al fatto che qui in Italia terrazzo significhi tutt’al più Geranio zonale, Trachelospermum jasminoides e se va bene una Yucca. Il microclima in un terrazzo italiano può rendere dura la vita a parecchie piante, soprattutto se esposto ai raggi cocenti del sole mediterraneo da mezzogiorno in poi, ma una scelta di essenze adatte può rendere uno squallido e anonimo spazio in un retreat di intimo elegante gusto. Non fermatevi al garden sguarnito sotto casa, se non ne avete di competenti nei dintorni ci sono ottimi siti online che fanno al caso vostro.

Intanto cominciamo a distinguere zone in ombra anche se calda e zone al sole pieno. Le piante da ombra calda più versatili e fiorifere sono tutti i Plectranthus per esempio. Poi tutti i Solenostemon (ex Coleus),  l’Arthropodium cirratum, la Clivia regina dell’ombra del sud, gli Helleborus corsicus, i Loropetalum, l’Ophiopogon e Liriope soprattutto nelle forme variegate,  felci del tipo Cyrthomium ed Asplenium.

Per un’ombra più umida  oltre alle ovvie Impatiens la Vinca rosea, poi i Caladium e poi a sbizzarrirsi Anthurium, Gardenia, Justicia, Fatsia, le Ipomea batatas , le varie Tradescantia, Murraya exotica, Carissa macrocarpa….
Le fuchsie tipo magellanica, paniculata; l’iris japonica; tutti i pelargonium, specie quelli a foglia profumata  (quello alla menta, Pelargonium tomentosum, diventa perfino invadente).
‘Racconigi’ un Pelargonio Zonale, apparentemente… in realtà è uno Stellar (con fiore/foglia stellati) dai colori mutevoli, delicati ed accesi insieme, perennemente in fiore da marzo a novembre, robusto e vigoroso, di taglia bassa e portamento compatto e regolare. Pelargonium acetosum

Pelargonium acetosum, a prima vista molto simile ad un “geranio edera” in realtà mostra sostanziali differenze, e classe da vendere .

Duranta repens, in compagnia del Pittosporum tenuifolium ‘Silver Queen’, con alcuni ciuffi di Astelia banksii, il fogliame grigio trifido dell’Artemisia ludoviciana ‘Silver Queen’ e i fiori del Tropaeolum majus ‘Milkmaid’…

Per le siepi schermanti Eleagnus x ebbingei, o l’Alloro, o ancora il Pittosporum tobira dalla profumata fioritura primaverile. Una viivace barriera di arbusti vari: Oleandri, Hibiscus rosa-sinensis cv., Solanum rantonetti, Eleagnus maculata”Limelight”, Vitex agnus-castus, sufficientemente alti da formare un vero e proprio muro vegetale riccamente fiorito.

I rampicanti tra i più facili da tenere e resistenti al caldo: Solanum jasminoides, S. wedlandii dai grandi fiori azzurro-lavanda, Gelsomini quali il Jasminum angulare e il J. azoricum, e, perché no, il profumatissimo J. sambac “Granduca di Toscana”.

Anche alcune Passiflore sono ottime. Non la classica P. caerulea che può diventare incontrollabile, così come il Plumbago capensis che oltretutto, per il suo portamento cespitoso, si allarga troppo per crescere sui pali di sostegno. La Passiflora “Constance Elliot”, la P. (sin. Tacsonia) antioquiensis sono ottime scelte.

Persino alcune clematidi, note piante da clima fresco, avendo cura di ombreggiarne il piede con dei cocci o meglio altre piante basse :

1- cl. Sieboldii bicolor (sepali bianchi, petali staminoidi violetti stradoppi) fiorisce abbondantemente da marzo ad ottobre, con una sosta ad agosto
2- cl. texensis Princess of Wales/Lady Diana (campanelli rosso ribes/bordi quasi bianchi)  il colore é identico alla Rosa M.me Isaac Pereire una rosa da climi “caldi”
3- cl. Vyvyan Pennell (violetto, fiori molto doppi in primavera, semplici i successivi)
fioritura abbondante ma pausa estiva in luglio+agosto
4- cl. Barbara Jackman, violetto + chiaro, con striature rosse, per il resto simile al n.3
5/6- cl. viticella Venosa violacea+Etoile violette, in fiore da aprile fino a giugno
7/8- cl. Armandii snowdrift (bianca)+Appleblossom (rosa) fioriscono da anni abbondantemente per 1 mese e mezzo a marzo al profumo di mandorla.

Le rose che in vaso non sono propriamente felici, con un contenitore sufficientemente largo e profondo danno dei buoni risultati. Le migliori varietà da sole torrido sono:

‘Le Vésuve’
‘Mme Antoine Mari’
‘Mme Alfred Carrière’
‘Radio Times’
‘Alnwick Castle’
‘White Meillandécor’
‘Glamis Castle’
‘Rival de Paestum’
‘Safrano’
‘Odorata’
‘Mme Falcot’
‘Kronprinzessin Victoria’ (mutazione di ‘Souvenir de la Malmaison’)
‘Cottage Rose’
‘Lady Hillingdon’
‘Sanguinea’
‘Sombreuil/Colonial White’ (ma dura niente quando è caldo-caldo)
‘Jacques Cartier’
‘Swan’
‘Heritage’
‘Queen of Sweden’
‘Pink Grootendorst’

GRAMINACEE: Miscanthus di diverse varietà si adattano con Rose arbustive di tutti i tipi. Miscanthus sinensis ‘Gracillimus’ dal fogliame sottilissimo, verde, di grande sviluppo, e poi ‘Graziella’ e ‘Kleine Silberspinne’ dalle infiorescenze argentate, e una miniatura del gruppo, ‘Adagio’, alto non più di 80 cm e con un’eccellente colorazione autunnale. Le sagome slanciate delle spighe fiorite dei Miscanthus contrastano bene con le linee tondeggianti delle Rose arbustive, e così pure i cespi eretti dei Panicum , che mostrano variazioni di colore tra le più interessanti. Varietà come ‘Squaw’, ‘Rothstrahlbusch’, ‘Shenandoah’ da verdi assumono tinte purpuree via via più intense con l’avanzare della stagione, mentre ‘Warrior’ si tinge di giallo. Sia i Panicum che i Miscanthus hanno sviluppo notevole e sono adatti alle posizioni di sfondo. I Pennisetum , di minore sviluppo e perfetti sul fronte, sono in fiore da luglio sino all’inverno con una grande varietà di forme di infiorescenza.

P. setaceum ‘Rubrum’
P. setaceum ‘Rubrum’

Sia il Pennisetum orientale che P. setaceum ‘Rubrum’ sono piante d’effetto tra le Rose, ma la seconda non è rustica al Nord, e allora ci si può rivolgere con uguale fiducia al P. alopecuroides, indistruttibile.

Un’altra Graminacea molto poco conosciuta, da usare come annuale, è il Rhynchelytrum repens, eccellente per riempire i vuoti tra i cespugli. Le sue infiorescenze piumose di un rosa antico sono magnifiche, si agitano al minimo soffio di vento e catturano la luce. In contesti in cui possano armonizzare le loro linee nitide e grafiche, anche i Phormium vanno benissimo. Phormium x coockianum, di taglia medio-piccola, con fogliame monocolore o variegature discrete. Nelle varietà ‘Baby Bronze’, ‘Cream Delight’, ‘Yellow Wave’, ad esempio. Le corolle tondeggianti delle Rose si accompagnano perfettamente con tutte le infiorescenze a spiga, per contrasto, e con i piccoli fiori a grandi mazzi.

Per esempio le Salvie e gli Astri. Moltissime Salvie sono all’apice della fioritura tra l’estate e l’autunno, e si accompagnano sempre perfettamente alle Rose. Grandi sub-arbustive come Salvia leucantha, S. ‘Indigo Spires’, S. ‘Waverly’, sono perfette nei gruppi misti sullo sfondo, mentre per i primi piani l’ideale sono le diverse cultivar di Salvia x jamensis e una delle  favorite, S. lanceolata .

Scegliere tra le Salvie erbacee è imbarazzante, per quante varietà ci sono! Per l’autunno le migliori tra le Rose sono azzurre, Salvia uliginosa e S. azurea. Per una sfumatura calda ci si può rivolgere ad un’altra Labiata, l’Agastache rupestris, interessante anche per il fogliame grigio.

Gli Aster possono accompagnarsi alle Salvie nel completare il quadro: penso in particolare a tutte le varietà di Aster ericoides e simili, caratterizzate da nuvole di fiorellini minuscoli nelle tonalità dal bianco (‘Montecassino’) al rosa (‘Pink Veil’) e persino con accenni di porpora nel fogliame e negli steli (Aster lateriflorus ‘Horizontalis’ e ‘Lady in Black’).

A sinistra Eragrostis trichoides, al centro il Chrysanthemum rubellum \'Lady Anne Brockett\' rosa albicocca con Rhynchelythrum repens e Miscanthus \'Morris Form\' sul fondo. A destra l\'azzurro Solanum amygdaloides.

A sinistra Eragrostis trichoides, al centro il Chrysanthemum rubellum ‘Lady Anne Brockett’ rosa albicocca con Rhynchelythrum repens e Miscanthus. A destra l’azzurro Solanum amygdaloides.

Per approfondimenti su rose e graminacee:

Maurizio Usai su Compagnia del giardinaggio.it

Per acquisti online

9 thoughts on “Terrazzi al sole

  1. La Brugmansia che era uno dei fiori preferiti di Pizzetti buonanima,fiorisce ininterrottamente durante l’estate. Se non ti fiorisce c’è qualche problema.Tutte le Brugmansie possono essere collocate in pieno sole, ma se le metti a mezz’ombra fioriranno più a lungo. In che vaso l’hai messa? meglio un grosso vaso con della buona composta contenente argilla (composta per gerani o limoni). Tanta acqua, anche tre volte al giorno nelle giornate particolarmente calde come queste. Concime liquido ad alto titolo di potassio ogni settimana o concime organico granulato a lenta cessione. Quando ti fiorisce rimuovi ifiori appassiti .

  2. Ciao Dan, a proposito di verande fiorite, volevo chiederti un consiglio per il mio balcone. La mia casetta è esposta a nord e sul balcone non batte il sole tranne che per una mezz’ora alle 7 del mattino. Ho comunque messo 4 bei vasi grandi con una bellissima camelia, delle rose e due cespugli. Onestamente i cespugli di cui non ricordo il nome, erano belli fioriti quando li ho piantati, adesso sono mezzi rinsecchiti nonostante metta del concime liquido quasi tutte le settimane. Vorrei cambiarli con delle piante di stefanotus o un rampicante simile per coprire la ringhiera del balcone, che mi consigli?
    Grazie mille.

  3. Mezz’ora di sole al giorno? regala le rose prima che si ammalino e scordati lo stephanotis. Ci sono tante deliziose piante da ombra. Se vuoi cominciare con le più facili, la classica ederina (ce n’è mille varietà), Hydrangea petiolaris. Adatti alla ringhiera e che sopportino la mezz’ombra ci sono, per esempio:

    * Vitis coignetiae e Parthenocissus quinquefolia (Vite americana)
    * alcune Clematidi, ma non tutte!, come “Nelly Moser” e “The President”
    * Jasminum nudiflorum, fiorisce in giallo in inizio primavera quando i rami sono ancora nudi però è spogliante in inverno.
    * se ti piacciono i rampicanti un po disordinati anche il Caprifoglio (Lonicera caprifolium) si adatta e profuma molto gradevolmente
    * l’Actinidia kolomikta che è parente dei kiwi ma più addomesticabile……..etc etc

  4. Ok, thanks! Vedrò di non fare casini con le piante.
    Per fortuna il balcone è comunque molto luminoso ma di sole diretto purtroppo ne arriva poco.
    Quando torno al vivaio ti faccio sapere come è andata…

  5. la mia casa è esposta a sud;io sono un’ignorante in materia mi sto avvicinando ora..sul balcone mia mamma mia ha portato 3 vasi di geranei cadenti (non so quale specie)..ma il sole c’è tutto il pomeriggio e con questo caldo ormai sono quasi tutti secchi.dò da bere ogni sera tardi, concimo,ho tolto i iori secchi, lo accio regolarmente..c’è speranza di vederli rigogliosi oppure mi conviene cambiare tipo di fiori? sotto la tenda invece di lato ho un gelsomino..che altra pianta rampicante mi consigli? che non sia tossica x gli animali visto che ho 2 gatti.è una zona di corrente.

    1. Vedo che nemmeno tu sfuggi al binomio geraneo (pelargonium) e rincospermo;i miei pelargonium sono tutti al sole e sono rigogliosi ed in fiore. Se la terra non è asfittica con le cure che gli stai dando dovrebbero riprendersi. Se sono lunghi ed esili una potata bassa gli farà bene. Se poi vuoi cominciare a sperimentare qualcosa di nuovo, nell’articolo sopra troverai molti spunti.

  6. forse è la terra sbagliata?ti ricordo che io sono uan super dilettante, neofita proprio!la terra che ho messo è una miscela di torbe, substrato professionale già pronto si chiama.xchè anche quelli di mia mamma con questa afa si stanno seccando..il fioraio da dove li avevo presi mi disse che per loro sarebbe meglio il sole del mattino che non quello dall’una in poi..cmq mi sa che il mio erore stava proprio nel dargli troppa acqua, xchè la sera anche se la terra era un po’ umida io cmq gleine davo lo stesso.ieri sera ho sentito che era ancora umida e ho lasciato stare.

    1. Ne uccide più l’acqua che la siccità. A parte piante notoriamente igrofile ( e cioè che amano l’umidità) la maggiorparte delle piante va innaffiata quando il terreno è quasi asciutto

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s